El Museo del Ron

25 Apr. 2017
Il Museo del rum Havana Club offre ai visitatori la possibilità di osservare da vicino il processo di lavorazione del rum e di scoprire le origini della bevanda alcolica più famosa di Cuba.

Una visita al Museo del rum Havana Club non è soltanto un viaggio alla scoperta delle origini della bevanda alcolica più celebre di Cuba. Dagli steli di canna da zucchero appena tagliati, alla ricostruzione di una distilleria e delle cantine di invecchiamento, il museo offre un'esperienza diretta del processo di lavorazione del rum, nonché un assaggio di autentica cultura cubana.

Situato nel centro storico dell'Avana, Habana Vieja, il museo è ospitato da un solar, ovvero una casa coloniale del XVIII secolo, completamente restaurata. Al piano terra, si trova un patio ombroso, con le sue robuste colonne in pietra e le sue rigogliose felci, yucche e palme in vaso. La guida suona una campanella per segnalare l'inizio della visita, che condurrà, innanzitutto, in cima a una rampa di gradini in pietra. Il primo caposcala ospita la riproduzione della bottega di un bottaio, dove vengono realizzate con cura e maestria le botti di quercia destinate all'invecchiamento dei rum più pregiati. La galleria al piano superiore è occupata da un autentico mulino a traino, utilizzato nei primissimi ingenios (raffinerie di canna da zucchero). La fedele riproduzione di una locomotiva a vapore ci ricorda che Cuba fu il primo paese dell'America Latina a dotarsi di una ferrovia per il trasporto della canna da zucchero. L'ambiente successivo custodisce un modello molto più grande, opera di un mastro artigiano cubano. Questo capolavoro coglie lo spirito delle grandi raffinerie di canna da zucchero e delle distillerie di rum, i cui enormi fumaioli svettano sulle distese di campi.

La ricchezza di dettagli è sorprendente: vagoni che trasportano la canna da zucchero dai campi alla raffineria, i fumaioli che sbuffano, i tagliatori che chiacchierano fra loro sotto un portico...
Un'altra rampa di scale conduce ai locali adibiti alla fermentazione e alla distillazione, occupati da barili di legno, lucenti colonne di distillazione in rame e tubi per il trasferimento dell'aguardiente in appositi serbatoi. Nel tepore languido delle cantine d'invecchiamento, le botti di quercia occupano nicchie al riparo dalla luce, proprio come le statue in una cattedrale. È qui che i vari tipi di rum maturano lentamente, aspettando l'intervento del Maestro Ronero. La visita prosegue giù per una scala a chiocciola, fino alla sala degustazione del museo, con il suo enorme bancone in legno, reminiscenza degli antichi bar che resero celebre l'Avana negli anni '30. La boutique Havana Club offre un'ampia selezione dei migliori rum del marchio, nonché articoli da bar, sigari e souvenir firmati Havana Club.

Chiudi in bellezza la visita con un assaggio di rum.

Terminata la visita, non perderti l'Havana Club Bar, adiacente al museo stesso. Qui, i baristi perpetuano la grande tradizione dei  cantineros cubani, con la loro profonda conoscenza dell'arte della mescita e l'attenta premura nei confronti della clientela. Potrai stare sul classico e ordinare un Mojito o un Daiquiri, o sperimentare le specialità locali con un Cata Vertical: una selezione di vari rum Havana Club, proposti dal più giovane al più invecchiato. L'Havana Club Bar offre anche un gustoso menu di piatti internazionali e creoli, da accompagnare ai cocktail.
Un'altra attrattiva del bar è la musica. Con un pizzico di fortuna, potrai ascoltare una voce sublime, che non richiede alcun tipo di amplificazione elettronica: la solista Antia Marquetti, la signora in bianco, e la sua band accendono regolarmente le serate dell'Havana Club Bar, con un repertorio di son cubano tradizionale, trova e bolero.

Contatti e indirizzo:

El Museo del Ron Havana Club Avenida del Puerto 262, esq. Sol, Habana Vieja Ciudad de La Habana. Tel: 53 (7) 861 8051 / 862 4108. Contacto@museo.havanaclub.cu
Aperto tutti i giorni dalle 09.30 alle 17.30
Havana Club Bar aperto tutti i giorni dalle 09.30 alle 24:00.